Bonifiche ambientali per rilevare la presenza di microspie: scopri INSIDE.


Bonifica ambientale microspie: garantisce la sicurezza delle tue informazioni.

Non è raro per chi si trova ai vertici di importanti organizzazioni subire furti di strategie di business, informazioni aziendali di fondamentale importanza, nonché nominativi di fornitori o clienti. Tali furti possono risultare quasi inspiegabili agli occhi di chi li subisce. Spesso la soluzione si trova sotto gli occhi di tutti ma allo stesso tempo risulta invisibile: minuscoli apparecchi occultabili ovunque, rilevabili solamente dalle migliori strumentazioni. Microspie, altrimenti conosciute come cimici.

Come individuare e rimuovere questi insidiosi dispositivi?

INSIDE, agenzia investigativa operante nel settore security a 360°, ha pensato anche a questo organizzando la Divisione Bonifiche Elettroniche. I tecnici di questa peculiare divisione garantiscono la totale bonifica ambientale da microspie, a livello aziendale e privato, mediante l’utilizzo di strumenti di rilevazione altamente professionali.

La divisione Bonifiche elettroniche è in grado di rilevare:

  • spy software, per sorvegliare le attività svolte su pc;
  • spy phone software, per sorvegliare le attività svolte su telefoni cellulari;
  • microspie audio/video, facilmente occultabili ovunque;
  • microfono laser, che consente l’ascolto a distanza, rilevando le vibrazioni sonore attraverso i vetri;
  • microregistratore audio digitale, occultabile ovunque, anche all’interno di un veicolo;
  • rilevatore GPS, installato all’interno o all’esterno di un veicolo, in grado di fornire la posizione istantanea dello stesso e di tracciare il percorso seguito con relative soste;
  • rilevatore GPS e microspia audio, per la localizzazione satellitare e la trasmissione delle conversazioni avvenute all’interno dell’abitacolo;
  • intercettazioni telefoniche;
  • registratori audio/video, occultabili sul nostro interlocutore.

Bonifica ambientale microspie: che cos’è precisamente una microspia?

Una microspia è un dispositivo elettronico di piccolissime dimensioni capace di catturare audio, video ed immagini e, in alcuni casi, ritrasmetterli ad un apposito ricevitore tramite onde radio. Può essere dotata di un microfono, di una videocamera e perfino di un rilevatore GPS ed attivata tramite controllo remoto o VOX.

Ecco i dettagli di questi peculiari sistemi:

  • controllo remoto: le microspie che presentano questa funzionalità vengono attivate e disattivate mediante un apparecchio di comando a distanza;
  • VOX: questo sistema consente l’attivazione della microspia solo in presenza di voci, suoni e rumori.

Esistono molteplici tipologie di microspia e, grazie alle più moderne tecnologie, le loro funzionalità sono in continua evoluzione.

Bonifica ambientale microspie: tipologie di microspia.

Durante la bonifica ambientale i tecnici della nostra agenzia investigativa sono in grado di rilevare microspie di qualsiasi tipo. Nel mercato delle apparecchiature di spionaggio esistono numerosissime tipologie di microspia, ma possiamo raggrupparle in 4 macro-aree.

Ecco di seguito quali:

  • microregistratori audio: presentano microfoni molto sensibili a suoni e rumori ed una batteria dall’autonomia molto elevata, capace di mantenere un microregistratore attivo anche per diverse settimane;
  • microspie ambientali audio/video: in questo caso la trasmissione è in diretta grazie alle onde radio o alla rete GSM/UMTS. Nel primo caso è previsto l’utilizzo di un ricevitore e la trasmissione dipende dall’antenna, dunque è limitata. Per quanto riguarda il secondo caso invece la trasmissione si appoggia alla rete della telefonia mobile (viene installata una SIM card all’interno della microspia) ed è illimitata;
  • microregistratori audio-video: in questo caso la microspia presenta sia il microfono che la telecamera, e registra sia voci, suoni e rumori che immagini;
  • microspie GPS/rilevatori GPS: queste microspie sono in grado di fornire la localizzazione e seguire gli spostamenti. Possono anche presentare un microfono per la trasmissione audio.

Bonifica ambientale microspie: dove cercarle?

Una microspia, grazie alle sue dimensioni estremamente ridotte, può essere installata e nascosta ovunque.

Le microspie ambientali ed i microregistratori sono facilmente applicabili su vestiti, controsoffitti, scatole di derivazione. Anche le prese di corrente e le chiavette USB possono rappresentare un ottimo nascondiglio per questi microscopici dispositivi.

bonifica ambientale microspie

I rilevatori GPS vengono comunemente installati nelle automobili, permettendo all’autore dello spionaggio di essere informato sulla posizione e sugli spostamenti del mezzo.

Individuare l’ubicazione di una microspia all’interno di un’azienda, un’abitazione o un’automobile è impossibile ad occhio nudo per i non esperti. Proprio per questo quando si sospetta la presenza di microspie all’interno di uno o più ambienti è necessario l’intervento dei tecnici INSIDE, esperti conoscitori di microspie e del funzionamento degli strumenti del settore investigazioni.

Bonifica ambientale microspie: la procedura.

Le operazioni di bonifica ambientale da microspie vengono svolte in due tempi. Prima di tutto viene ispezionato l’ambiente esterno tramite controllo visivo del perimetro ed una scansione della radiofrequenza. In secondo luogo vengono condotte peculiari investigazioni all’interno dell’edificio o dell’automobile, che comprendono:

  • l’installazione di contromisure volte ad ostacolare il funzionamento delle microspie
  • l’utilizzo della termo-camera per esaminare approfonditamente gli ambienti ed individuare l’ubicazione dei dispositivi di spionaggio
  • l’analisi delle frequenze da 10 KHz a 6 GHz
  • l’utilizzo di dispositivi ad infrarossi per l’individuazione di microcamere
  • il controllo di ogni oggetto risultante manomesso o sospetto.

In seguito all’individuazione delle microspie queste vengono rimosse e, se richiesto dal cliente, vengono applicati sigilli di sicurezza ambientali.

Al termine della bonifica ambientale da microspie INSIDE fornisce ai clienti report dettagliati e meticolosi riguardanti tutte le operazioni svolte dai tecnici della Divisione Bonifiche Elettroniche.

Bonifica ambientale microspie: la strumentazione dei tecnici INSIDE.

La strumentazione dei tecnici INSIDE è rappresentata da dispositivi di rilevazione digitali ed analogici, estremamente sensibili alla presenza di microspie. Ecco di seguito quali sono.

ANALIZZATORE DI SPETTRO

Questo apparato permette di verificare tutte le frequenze comprese tra i 100 KHz ed i 12,4 Ghz presenti in un determinato ambiente e quindi individuare la presenza di qualsiasi tipologia di trasmettitore (Digitale, Analogico, AM, FM, Carrier, Sub-carrier, SBB, Scrambled, Frequency Hopping, Spread Spectrum, Bluetooth, Wi-Fi, GSM, UMTS, LTE e 5G).

Con questo dispositivo è possibile anche registrare l’analisi effettuata e demodulare, ovvero ascoltare ciò che la microspia percepisce, sempre che questa sia analogica.

APPARATO MULTIFUNZIONE

Questo dispositivo è il più recente apparato multifunzione a livello mondiale per la rilevazione di emissioni RF come Wi-Fi (2.4 e 5), bluetooth, telefoni e moduli cellulari (2G, 3G, 4G e 5G). Il suo kit comprende varie antenne e sonde per la rilevazione di molteplici dispositivi illeciti.

Oltre a qualsiasi tipologia di radio-trasmissione (compresa tra i 10 KHz e i 12 GHz) è possibile analizzare:

  • Linee Telefoniche;
  • Linee Elettriche (Trasmettitori a Onde Convogliate);
  • Trasmettitori IR;
  • Trasmettitori Ultrasonici;
  • Trasmettitori a perdita acustica tra i 300 Hz ed i 20 KHz.
  1. Analisi delle Linee Telefoniche
  2. Analisi delle Linee Elettriche
  3. Ricerca Trasmettitori IR
  4. Ricerca Trasmettitori Ultrasonic

INIBITORE DELLE RADIOFREQUENZE DI RETE

Questa tipologia di apparato permette di inibire momentaneamente tutte le frequenze GSM, DCS, UMTS (3G) e LTE (4G) utilizzate dalle microspie e dai trasmettitori A/V.

Una volta disattivato l’inibitore viene identificato l’aggancio alla BTS con l’apparato “Rilevatore di Aggancio BTS” indicato di seguito.

N.B. è indispensabile utilizzare un inibitore di grosse dimensioni e notevole potenza (minimo 100 Watt) per avere la certezza di riuscire ad inibire tutti i segnali.

RILEVATORE DI AGGANCIO BTS

Questa apparecchiatura multi banda consente un rapido controllo su tutti quei dispositivi che trasmettono in radiofrequenza.

Essendo uno strumento portatile permette di identificare, approssimarsi e quindi trovare la fonte di una determinata radio trasmissione (microspia, micro-camera via radio, trasmettitore A/V).

RILEVATORE DI AGGANCIO BTS 5G

Con questa apparecchiatura è possibile rilevare il PING di aggancio ponte BTS quindi individuare la presenza di tutti i dispositivi (Micro Audio, Micro Video, Trasmettitori A/V e Localizzatori GPS) di ultimissima generazione che utilizzano la tecnologia 5G con copertura multibanda mondiale.

Grazie a questa strumentazione possiamo rilevare questi dispositivi sia attivi che NON in trasmissione. Oltre al GSM, 3G, 4G e 5G è possibile rilevare tutti i dispositivi che utilizzano trasmissioni in Wi-Fi e Bluetooth a 2,4 e 5 GHz.

RILEVATORE DI GIUNZIONI NON LINEARI

Con questo dispositivo è possibile individuare tutte le apparecchiature elettroniche che non trasmettono in radio-frequenza (microregistratori, microspie, trasmettitori A/V e microcamere anche spente e non alimentate) ovvero spente, in stand-by o non alimentate.

Questo apparato è uno dei rilevatori di giunzioni non lineari più innovativi sul mercato ed è in grado anche di rilevare una microspia (anche spenta) affogata nel cemento.

TERMOCAMERA

Questa termocamera Flir permette di individuare un minima differenza di temperatura quindi trovare tutte quelle apparecchiature elettroniche che emanano calore.

Flir è una termocamera estremamente evoluta è in grado di indentificare un apparato che irradia calore con un differenziale termico di appena 0,06 °C.

RILEVATORE OTTICO DI MICROCAMERE

Questa apparecchiatura è progettata per rilevare e localizzare micro-camere, anche di piccolissime dimensioni, come “pinhole”, a prescindere
dal loro stato (on / off) e dal tipo di segnale video.
Il metodo di rilevazione si basa sull’ acquisizione ottica e permette di rilevare micro-camere per effetto della riflessione inversa.

ANALIZZATORE DI APPARATI Wi-Fi

Vi sono dei trasmettitori audio e audio/video che utilizzano la trasmissione Wi-Fi in modo fraudolento per trasferire informazioni, la tecnologia
estremamente avanzata permette di nascondere l’SSID.
Con questa apparecchiatura è possibile rilevare tutte le trasmissioni Wi-Fi sia in chiaro che con SSID nascosto (Hidden).

RILEVATORE WIRELESS di MICROCAMERE – WiFi IP

Il Rilevatore Wireless di Microcamere opera a 1.2 GHz – 2.4 GHz – 5.8 GHz (specifici per microcamere attive in trasmissione via radio).
Questa apparecchiatura rileva anche le trasmissioni video delle Telecamere IP operanti sulle bande Wi-Fi.
Questo strumento permette di visualizzare su uno schermo ciò che una potenziale microcamera in radio-trasmissione sta inquadrando.

APPARECCHIATURE PER L’ESAME FISICO

Come da protocollo TSCM gli ambienti delineati dal cliente ed il suo contenuto vengono accuratamente ispezionato visivamente, le prese elettriche vengono smontate e le apparecchiature elettroniche contenute controllate.

MICROSCOPIO DIGITALE ELETTRONICO
Con questo strumento è possibile ingrandire le immagini riprese da 40X a 1000X in modo da poter controllare la non manomissione delle apparecchiature contenute nell’area analizzata.
INSPECTION CAMERA A LED
Telecamera con braccio telescopico e monitor per ispezione.
INSPECTION CAMERA
Telecamera con braccio flessibile e monitor per ispezione. Il Fornitore si riserva di utilizzare gli strumenti che ritiene maggiormente idonei al caso in specie.

Desideri ricevere una consulenza gratuita o un preventivo senza impegno su questo argomento?
CONTATTACI SUBITO: